BORGOLECCO STORY (7)

[268] BORGOLECCO STORY (7)

LINO TIMILLEROCONISTON – Nuovo Galles del Sud (AUSTRALIA)


« E xe rivà lora de parlar dei fossi! Drio le strade ghe jera on fosso de cuà e on fosso de là dale parte dela strada. Se vè sola Via Borgolecco, ncora desso, co se riva ala Via Monte Grappa, se vardè la casa de soto, se vede na renghiera ntra la strada e la casa. Stiani cuela la jera la casa de Plinio. La renghiera la xe là parché, ncora desso, lì ghe xe el fosso! Stiani, ghe jera el fosso sensa renghiera! Da li, fin ala curva dela Mira, ndava vanti cuel fosso. E anca da chel altra parte dela Strada. Zò fin ala Mira anca cuelo! Desso la Via Borgolecco la se ciama cussì par tuta la ‘Strada Fonda’ de na volta.
El fosso so la man drita el se vede ncora ndove che ghe xe la stradeta che va zò dai Testina. Pì vanti ghe xe la ‘Pista Ciclabile’. Là se vede de novo el fosso sola man zanca, chel va vanti fin ala curva dela Mira! Co capitava cuei temporali bruti, da ciapar paura, le ‘Imprese Agricole’, le mandava su par aria i Petardi che ghe dava el ‘Consorzio’ par ronpere le nuvole da tenpesta che ghe jera su par aria!! I sc-iantisi i fasea paura. Calche volta i sonava anca la canpanela del Castelo!!! Lora scomiziava a piovare!!! E piovea che Dio la mandava!!! Se npienava i fossi. Lacua la corea dapartuto. La nava sola strada. Ma, depì de tuto, lacua la nava a finire sui canpi!! Parché desso, co fa bruto tempo, se ferma lacua in giro par Montebello? Da calche parte la và drento ale cantine e i soto-casa. Acua dapartuto!!! Parché, par far su le case, se stà sarà i fossi. E par vedere che le strade, de cuà e de là le ga i marciapiè fati su ben, coi tombini par l acua. Par sarare i fossi, se stà mese zo le tubazion drio le strade. Dopo se stà sarà su tuto e par sora ghe xe i marciapiè. Dala Canonica fin ala Mira, cuando che no ghe jera gnanca na casa, ghe jera on fosso. Che lo traversava ghe jera solo la stradeta del Cimitero e na cavezagna che ndava dai Testina. Da chelaltra parte dela strada, el fosso scomiziava on pochetin pì vanti de ndove che stava Gianni Verlato. Anca cuelo lo traversava on paro de cavezagne par nar sui canpi. Pì vanti ghe jera la casa del ovarolo col porton. Lì el fosso el jera cuerto. E suito dopo el jera verto fin ala Mira anca cuelo! E piante de Platani dale parte dela strada. Ve ricordeo??? Cuando chel pioveva forte, l acua la nava via pai fossi e, se i fossi se npienava, la nava fora sui canpi!!!
Desso xe tuto belo. On bel Viale Verona! Gnanca on Platano. Coi bei marciapiè parte par parte!!! Co piove forte, ma forte che Dio la manda, ndove vala a finire l acua??? La vien fora dai tonbini e la và in giro par le strade!!! Ndove che xe basso la inpiena tuto: cantine, soto-case, soto-pasai, tuto pien de acua! Nialtri tusi de la Via Borgolecco, gavivimo parfin catà ndove che ndava a finire el fosso dela Stradela dele Carpane! Da ndove che ghe xe el Capitelo, se va vanti on pochetin. Co finisse cuel chel jera lorto dele famejie che stava lì, scomiziava el fosso. El vignea zò da ndove che desso ghe xe Via Pieropan. Là la mura la fasea canton e la nava su dala parte dela Vale. Propio sora al fosso, jera stà fato on cesso. L acua vignea zò dal monte. Cuando che pioveva lacua portava via tuto! Ndove che stava Silvano, el fosso el jera sarà: da poco pì vanti del cesso fin ala Via Borgolecco e zò, pasà el Capitelo. El fosso dela Stradela el jera fondo cuasi on metro. Pien de erbazze e de ortighe. Ala casa de Genio el Sacrestan, vizin ala Cesa, el fosso el jera stà cuerto naltra volta. Lì xe ndove che finisse la Stradela. Da na parte ghe jera el canton dela mura dela Vila e da chelaltra i Spoliatoi de cuei che zugava le partie de Calcio co la U.S.Montebello. Ghe jera i Cessi e i Bagni par i zugadori che i gavea da canbiarse. Dala parte del Canpo da Calcio ghe jera anca i cessi par cuei che nava vedere le Partie. Dala parte del Canpanile, el fosso el jera verto pena passà l Oratorio. Poco pì vanti ghe jera el porton par nare sol canpeto ndove che i fasea el Cinema alaperto. Fosso verto par on diese metri fin ala Canonica. Fosso sarà ncora davanti ala Canonica e dopo verto fin al Cimitero. Cossa vol dire? Lì rivava zò anca lacua dela Via Vaccari! Cuela la jera ncanalà soto ai tonbini! Ghe volea poco par capire che el fosso dela Stradela el pasava propio vizin al Oratorio!! Soto tera, dala Stradela a cuel che desso se ciama Viale Verona.
Na volta, Silvano e mi, jerimo drio metarse dacordo par catarse on paro de Pile e nar a vedare se se podea pasare dala Stradela fin al Canpanile pasando drento ai tonbini! Fortuna che no ghemo catà le Pile!!! Zercando de saltare dala rete che jera drio al fosso par nare sola Stradela e far pì presto a nar casa, me go scavezà el brazo! L’asola de na scarpa la se gavea ciapà sol filo spinato. Co son saltà , nveze de rivare sola Stradela, son cascà drento al fosso e me son alzà sù col brazzo, cuelo zanco, piegà come el bigolo!! Fasevo la IIIa lementare, col maestro Perticone. Vol dire che gavevo 8 ani! Co so ndà sù dal fosso, no me ricordo se xe stà, Silvano o Luigi, el xe corso casa a ciamare me mama. Mi me tegnevo sù el brazzo storto come el bigolo. Me mama xe rivà, cola bicicleta da dona, che mi gavevo zà caminà fin ala Via Borgolecco. La me ga vardà el brazzo! La me ga da na s-ciafa sol de drio! La me ga messo sentà sol manubrio dela bicicleta e la me ga portà al Ospedale! El Dotor Crivelaro, a chel tenpo là, el nava al Anbulatorio del Ospedale dale do ale zincue. L Ospedale el jera ndove che desso ghe xe la Casa di Riposo San Giovanni. Co semo rivà là, na Suora la xe ndà a ciamare el Dotore. El Dotore el me ga vardà el brazzo. El ga fato ciamare l Infermiere. Ntanto jerimo na drento al Anbulatorio. L Infermiere se ga sentà so na carega. El Dotore me ga dito de sentarme sui zanoci del Infermiere. Senza che me inacorzesse, l Infermiere el me tignea streto. Le me ganbe ciapà nframezo ale sue! Vizin ghe jera na tola. El Dotore el me ga meso el brazzo sola tola. Cussì senza che me inacorzese, el me ga ndrizzà el brazzo! El gavea zà finio prima che mi me metesse a pianzere!! Xe rivà la Suora co na bacinela de acua. La gavea na steca de legno fin e on scartozzo de na polvereta bianca. La ga smissià la polvereta col acua e la ga messo na garza drento ala bacinela. Mi, vardando cuel che i jera drio fare, go finio de pianzere. Fin che l Infermiere me meteva la steca de legno soto al brazzo, la Suora me meteva coton par sora. Dopo la se ga messa a pasare la garza bagnà col gesso (la polvereta bianca) intorno al brazzo. Sora al coton e torno via, fin ala man. La me ga assà fora i dei dela man col deon infassà torno chel vanzava fora pena pena!! Dal gunbio in zò, jero tuto ingessà. Me mama la ga finio de parlare col Dotor Crivelaro. La ga saludà la Suora e l Infermiere. Zò dale scale ghe jera la bicileta. La me ga messo sol manubrio e semo ndà casa! » (continua) (Linus DownUnder – Lino Timillero, Coniston 17-3-2019)

Foto: Il ‘fosso’ e la ‘renghiera’ di quella che era ‘la casa de Plinio‘ (Umberto Ravagnani).

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

BORGOLECCO STORY (6)

[263] BORGOLECCO STORY (6)

LINO TIMILLEROCONISTON – Nuovo Galles del Sud (AUSTRALIA)


Lino Timillero dall’Australia ci racconta, in alcune puntate, i ricordi della sua vita a Montebello, quando abitava nella zona di via Borgolecco.
« Par nialtri tusiti de la Via Borgolecco, co nevegava la jera come na Festa! La matina, co gavea nevegà de note, navimo scola de corsa. Mi, Silvano e Luigi corivimo zò par la Stradela par rivare so la strada davanti ala Scuola. Là, i tusi che stava vizin ala scola, la sera vanti, i gavea butà aqua in mezo ala strada. Na bela strisia. Dal davanti dela casa del Segretario Comunale, fin al davanti dela casa de Vitore Canpanaro. Vialtri ve domandarè parchè? De note Giazava!!! E vegnea fora el risigo!!! Par poder risigare. Cossa vol dire???
L aqua che jera stà messa zò prima de note, la se jera ingiazzà. Se metivimo in fila. Se coreva par darse el slancio e se slitava sora el tochetin de strada giazzà. E calche dun risigava stando so na gamba sola e co i brazi verti, come on Angelo! Come cuei che patinava ale Olimpiadi de Oslo ntel 1952! Co se nava al Cinema Parochiale, (anca cuelo so la Via Borgolecco) se vedeva so la ‘Setimana Incom’. Cuei che siava e cuei che patinava!!! Tri mesi dopo, ma li vedivimo! Fortunà che, a chei tenpi là, ghe jera poche machine in giro!!! La Coriera che nava a Vicenza la passava tanto prima e anca cuela che nava a Valdagno. A Luigina, so fiola del Bidelo Conterno, ghe tocava a vigner sonare la Canpanela fin sola strada par farne nare a scola! E dopo la sarava i du portoni!
Se gavea nevegà bastanza da poder slitare cola Slita, de drio ala casa ndove che stava Arrigo, ghe jera on bel posto. Dopo magnà se catavimo là; Luigi, Andrea, Silvano, Gaetano Sergio, i fradei Filotto…ecc…!
Ndove che ghe xe Via Pieropan e Via Crestani desso, na volta no ghe jera gnente! Come che go zà dito, la mura de Via Borgolecco la nava su vizin ala casa de Silvano, ndove che desso ghe xe Via Verdi. Fè el conto che, poco prima de Via Pieropan, la mura la ndava su verso la Valle. De drio la casa de Carlo e Lino B###*, ghe jera on bel orto grande. El xe là ncora desso! Cola stessa mura. Cussì alta che Lino el metea la scala so la mura par vignere a slitare so la neve. E lu el gavea anca na bela Slita, e calche volta el me asava dopararla. Nialtri saltavimo la mura vizin ala casa de Silvano par nare de là! E caminavimo sui canpi de Gamba. Drio ala mura. Giravimo de là e scomiziava el Monte e ghe jera na bela Pontara. Senza gnente de semenà e gnanca na piantà de visele! Tuti i tusi de la Via Borgolecco i jera là. Sola neve!!!
Lora no ghe jera nissun vestio cola Parka de nailon indosso!! Majioni e giachetoni fati in casa. Calche dun col basco vecio in testa. O na bareta de lana tirà zò so le rece! Ma bisognava star tenti de no ciaparse le ‘Buanze’ sole man!!! E no ghe jera gnanca na casa!!! Dala mura fin là in zima ndove che desso ghe xe Via Pegnare! Gnanca na casa!! Me ricordo che on toso el jera vegnù cola monega. El se metea in zima ala pontara. El se sentava on pochetin indrio dela metà dela monega. Calche dun lo urtava zo e via chel nava. Zò, a tuta bira!!! Co se cascava, se cascava sola neve e no se ga mai fato male nissun!! Se gavea nevegà par du-tri dì, ndavimo fin sui Taraji del Ciampo. Son drio a parlare de on s-ciapo de tusiti dai 8-10 ani. Calche dun se portava drio la slita. Mi, par farmela nprestare da Lino B###*, ghe la portavo a spala. Zò par la Stradella (dele Carpane), se fasea el giro davanti ala Cesa fin a chel altra Stradela (Muzzi). Vanti fin dove che ghe jera el strozo che nava su de traverso sol tarajio (desso ghe xe scalini grandi). Lora no ghe jera gnanca chel ponteselo de fero che se pole traversare el Cianpo a piè. Lora, lì torno ghe jera solo che la casa fata su dal Comune da na parte. Da chel altra parte dela Stradela, ghe jera el Capanon del vecio Toniolo, ndove che i “Artigianelli” nparava a laorare. El resto, tuto intorno, no ghe jera gnente! Solo che lerba dei prà de Stochero e le piante de morari drio ai fossi e drio ale cavezagne ndove che, ani dopo saria ndà in giro sol tratore con Bepe e Tito par jutarghe a tirar su el fen. Ma nialtri navimo là par slitare!!! Via Adige la jera ncora sola testa de calche dun che nol jera ncora nato!!! Lora ghe gavaria vossudo on “Fotografo” come Tino Crosara. Ma lu el jera za là a provar a siare zo pai Taraji del Cianpo.
Chissa se la ghe xe na fotografia de cuel periodo, che fazza vedere i prà de Stochero e i Taraji pieni de neve??? Chi che no gavea la slita o la monega, stufo de spetare, el se butava zo de rodolon. Da inzima al Tarajio zo fin fondo. Co se rivava zo, pena alzà in piè se cascava par tera parchè ne girava la testa!! E pieni de neve. Sole braghe, torno al giacheton, drento ai scarpuni e a vardare suito insù par vedare ndove che se gavea persa la bareta!!! Ma jerimo anca bravi! Se jiutavimo un col altro a sbaterse zo la neve sol de drio, ndove che no se podea rivarghe!!!
Pì de calche dun gavea i piè moji. Ndava la neve drento ai scarponzini. Ciò!! O rodolarse zo pal Tarajio o aver i piè suti!!! Nessun ghe pensava sù E la neve me ga fato fare on salto de ondese-dodese ani……… Jero drio caminare co Silvano. Da casa sua, senpre so la Via Borgolecco, jerimo drio nare al Bar vizin al Oratorio. Nevegava pian pianelo. Ma el gavea nevegà tuto el dì. Par tera ghe jera 8-10 zentimetri de neve. Cuei che doparava el Trajion co jera ciaro i jera ndà casa. Inveze de nar zo par la Stradela, ghemo caminà fin ala Strada Nova e semo nda zo verso el Monumento. Caminavimo in mezzo ala strada parchè ghe jera manco neve. On pochetin prima del Monumento, Silvano el me dise: “Lino, sa sela chela roba là in mezo ala strada?” Mi, no vedendo gnente, ghe respondo:” Ma ndove, che mi no vedo gnente!” A Silvano ghe piasea scherzare!?!
Lora el se ga messo a còrare. E mi drio! Ghe jera on omo so la strada. Butà zo come sel dormisse! Col paletò indosso e anca el capelo! Lo ghemo tirà su. Silvano el me ga dimandà se savevo chi chel jera? Mi lo conosevo. El laorava da Pellizzari, ndove che laoravo anca mi. E savevo chel stava poco distante. Ghe ghemo netà la neve chel gavea ntorno. Silvano da na parte e mi da chelaltra, semo ndà indrio so la Via Borgolecco. Nando su, semo stà tenti de no cascare par tera tuti tri. E ntanto ghe disevo a Silvano ndove che stava de casa l omo che jerimo drio a tirar vanti, un par parte.
La casa la jera sete, oto porte pì vanti, nando verso Via Pedrollo. Co semo rivà ala casa del omo, mi go batù la porta. Se ga npizà la luce sola strada. Ghemo pozà P~*#~ni su pal muro. E semo ndà via. Ndove che jera scuro se ghemo fermà par farse sicuri che i lo tirasse rento in casa. Col jera in casa ghemo sentio na dona zigare. Lora semo na de corsa fin ala Strada Nova. Dopo, nando zò par nare ndove che jerimo drio nare prima, ghe go dito a Silvano el nome de chi chel jera chel omo. Ne parea chel fusse stà imbriago e anca insiminio. Ma da cuela volta el me ga senpre tratà coi “guanti”. » (continua) (Linus DownUnder – Lino Timillero, Coniston 6-3-2019)

Foto: L’area dei Pra’ di Stocchero nei ‘freddi’ anni 50 del Novecento (rielaborazione grafica Umberto Ravagnani).

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

BORGOLECCO STORY (3)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

BORGOLECCO STORY (2)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

BORGOLECCO STORY (1)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

I CACHI E I FLYING-FOX

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

EL CORO SORA L’ALTARE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

EL CINEMA AL APERTO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

VIVERE IN AUSTRALIA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

I TRI FRADEI DA MONTEBELO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LINO TIMILLERO RACCONTA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

IL CASTELLO SUL PIATTO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LA FESTA DEL 25 APRILE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

RIFLESSIONE SUGLI ABORIGENI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LA MAESTRA TERESA BERTOLA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

GLI INCENDI IN AUSTRALIA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

BAMBINI DI MONTEBELLO (2)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

BAMBINI DI MONTEBELLO (1)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LINO TIMILLERO A MONTEBELLO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

IL DOGE ANDREA GRITTI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

DA MONTEBELLO A WOLLONGONG

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

BEVENDO UNA BIRRA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

QUANDO BASTAVA UN ‘CANFIN’

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LA STORIA DE TONI E MARIA (3)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LA STORIA DE TONI E MARIA (2)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LA STORIA DE TONI E MARIA (1)

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.

LINO TIMILLERO – SCELTA SOFFERTA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto a destra scegliere AREA RISERVATAREGISTRAZIONE, inserire i  propri dati e premere su REGISTRAZIONE. In breve tempo verrà approvata la vostra richiesta e, quindi, potrete entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume di 650 pagine, riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito.