IL CANTO DELLA STELLA

IL CANTO DELLA STELLA

[372] IL CANTO DELLA STELLA

Il Natale è reso ancora più speciale grazie a storie che pochi conoscono. Il racconto di oggi lo conferma senz’altro grazie a Giorgio Trentin e a don Franco Corradin (all’epoca del racconto era Cappellano a Montebello), ideatori del nostro “Gruppo della Stella“. Ecco il racconto di Giorgio Trentin.
« Il giorno 11 dicembre 2023 scorso è iniziato il cosiddetto “CANTO DELLA STELLA”, sul camioncino dove è stato allestito un bel Presepio è stata posta una grande stella sul frontespizio. Una voce dall’interno, tramite un altoparlante, va propagandando lo scopo di tale iniziativa passando per tutte le vie di Montebello e facendo a tutti gli auguri di Buon Natale a nome anche dei nostri MISSIONARI, alternandoli con bei canti natalizi.

A seguito del camioncino un buon numero di “pastori” addobbati per l’occasione con dei mantelli (i cosiddetti “tabarri”), muniti ognuno di una borsetta (trattasi di giovani volonterosi) perché le persone generose gradendo gli auguri e ammirando il presepio mettono un’offerta che, come annunciato, andrà ai missionari operanti nei Paesi del cosiddetto “TERZO MONDO”. Questo giro della “STELLA” normalmente si svolge in dodici serate.

Qualche sera fa una ragazza del Gruppo, a nome anche degli altri volontari, ha chiesto da quanti anni esiste questa tradizione, cioè da quando il Gruppo Missionario denominato “Gruppo Missionario Terzo Mondo” ha iniziato il “CANTO DELLA STELLA” durante il periodo natalizio. Avvolgiamo il “nastro” del racconto e arriviamo agli anni antecedenti il 1970. A quel tempo in Parrocchia operava un Cappellano, Don Franco Corradin, al quale è venuta l’idea di fare qualcosa di concreto per aiutare tanti poveri del cosiddetto “Terzo Mondo”, sostenendo l’attività dei Missionari, dei nostri Missionari operanti in Terre dove regna povertà assoluta. Alcuni giovani si sono resi disponibili, pronti ad aiutarlo in qualsiasi forma fosse stata concretizzata la sua idea che era proprio quella di iniziare a coinvolgere la gente illustrando una bella iniziativa che avrebbe dato a tanti, la possibilità di compiere atti di generosità proprio attraverso il “Canto della Stella”. Ma era necessario un mezzo, un camioncino per porvi il PRESEPIO e una stella luminosa, ed ecco che Don Franco decide di scrivere all’avvocato GIANNI AGNELLI (fondatore insieme ad altri della FIAT) illustrando la sua idea e richiedendo un aiuto per poterla attuare. La lettera firmata da Don Franco e dai suoi giovani che lo sostenevano ha avuto effetto: l’avvocato Agnelli infatti ha risposto donando un camioncino da ritirare presso la succursale di Cologna Veneta. Detto e fatto: a NATALE del 1969 veniva, per la prima volta, eseguito il “VIAGGIO DELLA STELLA” con un camioncino, ad opera di DON FRANCO CORRADIN, GIORGIO TRENTIN, MARIELLA MARCHIORI, SILVANO MISTRORIGO, GIGI ZOCCANTE, MICHELA ARGUELLO e ANNA LUCERNA, mentre prima, un paio d’anni precedenti, viaggiavano con un carretto. Prendeva così vita un GRUPPO denominato, appunto, “GRUPPO MISSIONARIO 3° MONDO”, che già l’anno successivo (1970) si arricchiva di volonterosi pronti a cimentarsi con “LA STELLA” e via via il GRUPPO è diventato numeroso tenendo fede all’ideale missionario (sgorgato dal cuore di DON FRANCO CORRADIN), ma non solo anche a dare vita ad altri lavori che avrebbero aumentato gli introiti per sostenere le Missioni.
W il “GRUPPO MISSIONARIO 3° MONDO”! W la “STELLA”! » GIORGIO TRENTIN

FOTO: 1) Il furgone della “STELLA” donato dall’avv. Giovanni Agnelli (cortesia Maria Rosa Trentin).
2) Il gruppo del “CANTO DELLA STELLA” in una foto ricordo (cortesia Maria Rosa Trentin).

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

Un commento

  1. Ilenia Pizzardini

    Buongiorno a tutti ☺️
    Mi chiamo Ilenia e faccio parte del gruppo Stella ma molti anni.. ringrazio molto e doverosamente la comunità che ci accoglie sempre con tanto calore e energia! Senza di voi cittadini noi potremmo fare ben poco!
    Ringrazio inoltre per la visibilità di questo articolo e ricordo che l’invito a partecipare al giro della Stella è rivolto a tutti!
    Un abbraccio e a presto!
    Vi aspettiamo! ⭐⭐⭐

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per copiare il contenuto chiedi agli Autori