Tag: <span>montebello</span>

L’AMBULANZA VOLANTE A MONTEB.

[385] L’AMBULANZA “VOLANTE” IN PIAZZA A MONTEBELLO

La politica espansionistica di Napoleone del primo decennio dell’Ottocento aveva favorito la riorganizzazione del corpo sanitario militare adattandolo alle esigenze di un nuovo modello di guerra.
Fin dal 1805 l’incessante e continuo movimento dei vari corpi d’armata all’interno del territorio italiano aveva indotto le autorità a pensare e favorire un massiccio ricorso al servizio sanitario non solo civile. Per finalizzare questo progetto fu istituito un corpo militare di presidio per prestare soccorso ai soldati malati o feriti durante le marce e i trasferimenti. L’abitato di Montebello, attraversato nel suo bel mezzo dalla Strada Regia, al tempo in cui ancora non esisteva la circonvallazione alla sinistra del torrente Chiampo, vide stazionare lungamente un’ambulanza militare, chiamata volante”, proprio nella piazza antistante il municipio. Si trattava spesso di una carretta coperta da un telone, trainata da 4 cavalli, la cui gestione era affidata a un consistente gruppo di addetti della sanità, anche di sesso femminile, diviso in piccoli nuclei che si alternavano nell’arco della giornata. La piena funzionalità di questo servizio era poi garantita, come nel caso di Montebello, località di tappa, grazie alla disponibilità di un sanitario civile presente, per l’appunto, all’interno dell’ospedale allora situato in piazza.
Dell’esistenza di questo insolito veicolo sulla piazza di Montebello, la si viene a conoscere in occasione di un triste evento accaduto in contrada Borgolecco. Infatti nel primo pomeriggio dell’11 gennaio 1807, l’Ufficiale di Stato Civile di Montebello, Antonio Fuga, di recò in questa strada, nel palazzo Sangiovanni, dove stanziava un presidio di soldati francesi, per accertare come il freddo inverno, con le sue insidiose malattie, si fosse portato via per sempre il piccolo Agostino Barà di soli 9 giorni. Il neonato era figlio di Pietro e di Aurelia Berti, coniugi, entrambi facenti parte dell’equipaggio dell’ambulanza militare presente da tempo in paese. In questa occasione, come voleva la prassi, fu necessaria la testimonianza di due persone, nella fattispecie dei due trentanovenni Antonio Criconia, industriale, e Sebastiano Gabrieli impiegato comunale.
È un po’ singolare il fatto che una donna militarizzata, tanto più se incinta, potesse ricoprire questo incarico che richiedeva la massima prestanza fisica. Tutto si può spiegare se Pietro Barà e Aurelia Berti, all’atto dell’entrata in servizio non fossero ancora sposati o che tutto si sia poi evoluto durante la loro permanenza a Montebello come addetti all’ambulanza.
Comunque Aurelia Berti doveva sicuramente appartenere a quel nutrito gruppo di donne, particolarmente coraggiose, al quale competeva in battaglia, e non solo, di sovraintendere soprattutto a ciò che riguardava l’alimentazione e l’igiene. E’ grazie alla comparsa di queste donne forti se il numero delle perdite dei soldati si ridusse drasticamente.
I loro compiti andavano ben oltre le mansioni per le quali erano state ingaggiate; all’occorrenza, erano in grado di imbracciare con perizia un fucile.
Non per niente Napoleone insignì quattro di loro della Legion d’Onore, onorificenza di solito riconosciuta ai combattenti maschi.
Pertanto appare evidente come l’ambulanza militare e i suoi sanitari non si limitarono ad affrontare il problema costituito dal continuo movimento delle truppe e quello dell’assistenza del crescente numero di soldati inabili inviati in licenza di convalescenza alle proprie case.
Non si sa quanto a lungo l’ambulanza militare napoleonica stazionò nella piazza del mercato di Montebello.
Certamente pochi anni, dato che nel 1815, in seguito alla sconfitta di Napoleone a Waterloo, arrivarono gli austriaci che rimasero ininterrottamente nel Veneto fino all’estate del 1866. (OTTORINO GIANESATO)

NOTE:L’AMBULANZA MILITARE consisteva di un cassone montato sul telaio di un carro a 4 ruote, capace di contenere 6 malati o feriti, 4 cavalli condotti da 2 carrettieri, 6 materassi, 6 barelle a cinghie, 1 cassa per strumenti chirurgici, 1 cassa per i medicamenti, 50 kg. di filacce e 50 kg. di tela per bendature. Questa era la versione francese del 1805, ma ne esisteva anche una italiana del tutto similare. Nel 1808/1809 l’ambulanza diventò una carretta a 2 ruote, pertanto più agile della precedente. Tra le tante dotazioni vantava un elaborato numero di medicine comprendente 22 composti chimici diversi, 5 tipi di cerotti per vari usi.

IMMAGINE: Una bella riproduzione di una vecchia ambulanza di epoca napoleonica (da HAT Industrie).

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

COGNOMI MOLTO LONGEVI

[382] COGNOMI MOLTO LONGEVI

Alcuni documenti dell’Archivio Parrocchiale di Montebello, senza un collegamento logico con gli altri con essi conservati, riportano notizie molto interessanti che riguardano i cognomi del nostro paese. Riportiamo qui la trascrizione dei due più significativi.

«19 Febbraio 1822

Conforme l’uso cristiano anche qui i defunti delle famiglie benestanti venivano seppelliti nella Chiesa Prepositurale oppure nell’Oratorio di S. Francesco come lo addimostrano le lapidi che in esso si conservano, la più antica delle quali risale al 1582. Però molte di più e di epoca più lontana dovevano essere quelle della Chiesa Prepositurale ma purtroppo molte furono distrutte, però sino al 1798* epoca in cui cessò l’accennato uso ben 235 defunti furono in questa Chiesa tumulati e d’alcuni diamo il sito che occupavano.
I R.R. Prevosti venivano seppelliti nel Coro, li semplici sacerdoti in tomba comune presso il coro stesso.
Nella Cappella di S. Brigida avevano tomba le famiglie Million e Million nob. Chiarello. In quella di S. Martino le famiglie Frigo, Crosara, Costa e Miolati. In quella della Concezione le famiglie Agnolin e Zuffellato. Le famiglie Celadon e Tomba in quella di S. Giuseppe. Le famiglie Fuga, Ruzzene presso l’altare di S Croce e in quello del S. Rosario la famiglia Camèra. Aveva sepolcro proprio presso la porta laterale la famiglia dei nobili Sangiovanni (ancor prima del 1500?). Le famiglie Pellizzari, Collalto, Billo e Ferro nell’andito maggiore.
Sotto l’organo le famiglie Gianese e Marchetto. Presso la porta maggiore le famiglie Gobbi, Muzzi, Donadello, Dalla Grana. Tomba di Milion Francesco di anni 12 e la sua sorella Angelica di anni 6 nello stesso giorno tumulati (1701). Sulla tomba del Prevosto Caprini è collocata questa lapide: (manca il testo).

22 Marzo 1838

Famiglie che esistevano nel 1600 e la cui discendenza si conserva tuttora.
Miolati. Negretto (oriundi da Arzignano). Pellizzari (1660 oriundi da Trissino). Scapin. Storato. Sgreva. Nardi. Gianese. Longo (da Vicenza). Valbona. Bevilacqua. Crosara. Dalla Grana. Zanesco. Valentini. Lovato. Penasa (1690). Signorini. Celadon. Pizzardini. Cerato. Baldisserotto. Bacilioro (1690). Cenzatti. Grumolato. Pellizzaro (1690). Brendolan. Schiavo. Colla. Cristofari (1699). Bonomo (1699 da Gambellara). Pretto (oriundi da Trissino 1690). Albertini (da Sambonifacio 1691). Bortolamai (1690). Dal Cortivo (1690). Castegnaro (da Zermeghedo 1690). Fanton (da Chiampo). Cisco (1698 da Chiampo). Ziggiotto. Giusti (da Posina). Ruzzene. Pajarin. Gallo.
Nel 1700. Tasson (da Montorso). Agnolin (1704). Arguello (da Venezia 1704). Pieropan (da Agugliana 1720). Bonvicini (dal Lombardo, qui sposa Lucia Garzetta di Lorenzo qui domiciliati). De Cristoferi (1700). Bassetto (oriundo di Vicenza 1706). Ceresato (1708). Bortolamai (1709). Tibaldo (1709). Cenzi (da Arzignano 1709). Gagiarsa (da Montecchio M. 1700). Guarda (1714 Agugliana). Braggio (da Lonigo 1714). Camerlo (1714 da Montecchio M.). Zuffelato (1710 da Arzignano). Feltre (1718). Pajusco (1723 dalla parrocchia di S. Felice in Vicenza). Frighetto. Massari. Prosdocimo. Michelini (1714). Guarda Francesco e fratelli (1715). Rossato (da Marostica 1716). Limonato. Bassetto. De Biasi (1719). Bettero (1719). Martello (1719). Guerra (1716 da Udine). Zoccante (1719 da Vestena). Mion (1720). Brasco conte Alessandro (era qui nel 1721). Andriolo (ora Andrioli 1720).
Gardini (1721). Simonato. Gualda. Fasolato (1722). Perin (da Lonigo 1723). Fornasa (1723). Costa (da Selva di Cadore 1710). Rossetti (qui possidenti abitavano a Vicenza). Fuga (1714 farmacista oriundo da Treviso). De Franceschi (1714 da Castelgomberto). Miolato (dottor 1717). Sangiovanni (conti). Castellani. Viviani. Andrea Quinto figlio del conte Giovanni Francesco Quinto. Gabriele dei Gabrieli (da Bergamo). Righi. Chiarello (1700 da Vicenza parrocchia di S. Pietro). Grandis (da Caldogno Lodigiano 1726). Bedin (oriundo da Villabalzana).
Oltre a quelle famiglie del 1600 sono da aggiungere le seguenti: Benvegnù. Milion. Zampironi. Bari. Donadello. De Luca. Fasolato. Collalto. Ghelfo. Bimbino. Sgreva. Signorini. Sala. Longhini. Zambellin. Celadon. Camera. Sbalzo. Baciliero. Campi. Maschio. Perona. Nicolato. Valmarana (conti). Trombetta. Scaramella. De Tomasi Mastrotto.» (Da documenti sfusi dell’Archivio Parrocchiale di Montebello trascritti anche dal prof. Luigi Bedin nel suo libro “Santa Maria de Montebello” Vol. II).

IMMAGINE: Ricostruzione, in base a un disegno del 1725, della Chiesa di Montebello precedente a quella attuale. Un muro circondava quasi completamente la Chiesa e al suo interno vi era il cimitero. La facciata era rivolta a ovest.

NOTE: * La data del 1798 è riportata in relazione alla costruzione della nuova Chiesa di Santa Maria di Montebello. In realtà la legge napoleonica sui cimiteri fu promulgata nel 1806. Prima della pubblicazione dell’editto di Saint-Cloud, voluto da Napoleone Bonaparte nel 1804, esteso all’Italia nel 1806, si era soliti seppellire i defunti, specie quelli di ceto elevato e quelli religiosi, all’interno delle Chiese o nelle immediate vicinanze, quasi a voler implorare la protezione divina sui morti. Napoleone dispose il divieto di seppellire i defunti non solo all’interno delle Chiese, templi, sinagoghe, ospedali, cappelle pubbliche o luoghi chiusi dove i cittadini si riunivano per la celebrazione dei loro culti, ma anche all’interno delle comunità. I cimiteri dovevano essere costruiti almeno alla distanza di 35-40 metri dai luoghi abitati, su terreni espressamente consacrati per l’inumazione dei morti. Dovevano essere costruiti in posizione elevata, esposti a nord in luoghi soleggiati ed arieggiati per garantirne la ventilazione da eventuali cattivi odori ed essere cinti da mura di almeno due metri di altezza.

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

CAMBIA LA MODA FEMMINILE

[381] CAMBIA LA MODA FEMMINILE

Questa dote, tratta da un documento del 1763, riporta vestiti e tessuti mai riscontrati prima d’ora in altri atti notarili di Montebello, neppure in quelli coevi del sotto descritto elenco. Il documento è stato stilato, quasi sicuramente da un sarto estimatore altamente qualificato proveniente dalla città e abituato a trattare con persone di un certo rango. (n,d.r.)

GIOMARIA TOMBA costituisce la dote alla figlia CATERINA, i beni sono ricevuti dallo sposo ANTONIO BRANSE (o Brande) detto “Mestellin” (in seguito sarà oste all’OSTARIA GRANDA dei Valmarana a Montebello – vedi anche l’articolo [301] – n.d.r.).

  • Due camise da donna di drappello (tessuto di seta pura n.d.r) fornite di merli stimate Lire 32. Due come sopra usate valgono Lire 16.
  • Due camise “Costanza” (tessuto del Lago di Costanza nd.r) fornite con merli nuove, valgono Lire 62.
  • Tre “fassoli” di renso (tessuto di Reims in Francia — n.d.r.) novi, Lire 10.10.
  • Una pettorina con stoletta ricamata all’antica, Lire 24.
  • Sette pettorine diverse di seta, parte con poco di argento. Lire 16.
  • Otto cavezzi (scampoli n.d.r.) di filisello (seta di 20 scelta) e seta “rittù (?) marron, Lire 32.
  • Una polacca sguarda (polacca detta anche mezzo abito nd.r) di scarlattina (sguarda rossa – n.d.r) usada e voltata con poco argento dorato, Lire 24.
  • Una polacca di seta in opera fornita con cordella sguarda (rossa) tacconada Vale Lire 18.
  • Un corpetto di filisello( seta di 20 scelta — n.d.r.) “Pampadour” vecchio Vale Lire 8
  • Un corpetto di seta con mostre rosse usado, Lire 7.
  • Un corpetto, cioè camisola “Siviglia” tacconado, Lire 3.
  • Tre polachette filo e Indiana (Indiana = sorta di tela bambagina – n.d.r.) tutto vecchio e tacconado, Lire 8.
  • Due polachine di Fiandra, cioè camisole strissade e tacconade, Lire 6.
  • Un busto usado di seta con ossi di balena color limon, Lire 10.
  • Cottola con polacca Indiana ò Persiana Lire 40.
  • Una imbottitura nova con balena, Lire 28.
  • Un busto sguardo con grisetta (rosso-grigio) Lire 32.
  • Un cottolo (sic!) d’Indiana vecchio rotto, Lire 6.
  • Una vesta con polacca tacconada di amuer (moerro ossia stoffa di seta massiccia a onde n.d.r) Lire 66.
  • Un paro di calze verdi nove e no 4 di filisello di colori diversi, Lire 22.
  • Due para di calze bombaso e filo bianco, Lire 7.
  • Tre mezzi fazzoletti seta e bombaso e due fazzoletti di bombaso bianchi e uno di velo in parte rotti, Lire 12.
  • Due para manopole bianche, Lire 3.
  • Due veste, una stricada e una color marron de’ filisello usade, Lire 34.
  • Un paro di manopole di seta nove con poca franza oro e un paradisetto con merlo, Lire 8.
  • Tre traverse d’Indiana Persiana vecchie tacconade, Lire 8.
  • Una traversa nova di Persiana, Lire 15.
  • 8 traverse di lino turchino e bianco a occhietti, Lire 48.
  • Una tovaglia drappello usada con merlo, Lire 6.
  • Due mezzi fazzoletti ricamati, Lire 24.

Da un atto notarile, datato 17 marzo 1763, del notaio montebellano Cenzatti Domenico fu Paolo. (Dal libro ‘Dal ‘700 giorno per giorno di OTTORINO GIANESATO)

IMMAGINE: Il dipinto dell’artista Giacomo Antonio Ceruti detto il Pitocchetto ‘Scuola di ragazze’ (1720-25), mostra un esempio della moda femminile del ‘700.

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

IL SOGNO INFRANTO

[380] IL SOGNO INFRANTO

Candido Dal Zovo, nativo di Sarego, figlio di Girolamo e Domenica Ceccon, emigrò in Brasile ormai quarantenne. Un paio di anni più tardi fece ritorno in Italia e si stabilì con il fratello Domenicò in località la Mason nel comune di Montebello Vicentino. Probabilmente doveva aver fatto un po’ di soldi se il fratello Domenico, di un anno più giovane, fu lusingato ad imitarlo mettendosi in viaggio verso il sud America.
Perciò, il 15 agosto 1893 Domenico Dal Zovo s’imbarcò con altri emigranti del nord Italia nel porto di Genova sul piroscafo misto “Remo”alla volta del Brasile. Non era una cattiva imbarcazione, visto era stata costruita nei cantieri navali di Sestri Ponente solo nel 1891. La sua stazza era di 2964 tonnellate, misurava 110 metri di lunghezza e più di 12 di larghezza e raggiungeva la velocità di 12 nodi pari a 22,2 chilometri orari. Oltre che a svariate tonnellate di merci, poteva ospitare 60 passeggeri in 1a classe e 900 in 3a. Al suo varo, il piroscafo dapprima prese il nome di “Michele Lazzarone” per cambiarlo poi in “Remo” ed era di proprietà della Compagnia di Navigazione Italo-Brasiliana Giacomo Gresta di Genova, iscritto tra i natanti di questo porto col numero di matricola 201.
Quando il piroscafo “Remo” salpò da Genova i passeggeri imbarcati erano molti di più di quelli previsti dalle liste, creando disagi e confusione a non finire. E come non bastasse il vapore, anziché dirigersi verso lo stretto di Gibilterra e l’oceano Atlantico, fece rotta verso il porto di Napoli dove vi salirono ulteriori 700 passeggeri trasformando la nave in un formicaio con ben oltre 1500 unità. Il 27 agosto 1893 a causa del cattivo cibo fornito a bordo alcuni passeggeri si ribellarono incitando gli altri alla rivolta. Il capitano, per sedare i disordini, fece legare i quattro più violenti di origine toscana alle catene dell’ancora.
Fu così che il 6 settembre, vuoi per l’eccessivo numero di persone costrette a convivere in spazi ristretti, vuoi per il caldo e la pessima qualità del rancio, scoppiarono inevitabilmente delle epidemie. A farne subito le spese furono due bambine affette da presunto colera, i cui corpicini, onde evitare il dilagare del morbo, furono gettati nell’oceano. Quando mancavano 70 miglia da Rio de Janeiro il terribile male colpì un paio di passeggeri imbarcati a Napoli, ma ciò nonostante la navigazione proseguì tra liti e maltrattamenti da parte del personale che comandava la nave. All’alba del 9 settembre il piroscafo “Remo” approdò in Brasile, non a Rio de Janeiro, ma sull’isola Grande. Qui la commissione sanitaria brasiliana, sapendo dell’esistenza a bordo del contagio e la presenza di alcuni deceduti, ordinò al comandante di portare il natante 20 miglia più al largo.
Da parte sua il governo centrale carioca fu assai determinato nell’ordinare di respingere gli italiani e imporre l’inversione della rotta al piroscafo “Remo”. Tra le lacrime degli emigranti delusi, la sera del 13 settembre il piroscafo salpò per l’Italia e durante il viaggio di ritorno si verificarono altri decessi. Compreso quello del neo montebellano Domenico Dal Zovo.
Erano già passati 50 giorni da quando il piroscafo “Remo” era partito da Genova e mai i passeggeri avevano potuto toccare la terraferma. Così, il 4 ottobre i passeggeri del piroscafo furono dirottati verso l’isola dell’Asinara, a nord della Sardegna, per trascorrere la quarantena. Quindi il piroscafo riprese la navigazione verso Napoli dove fece scalo il giorno 18 dello stesso mese per poi arrivare a Genova il 26 seguente per lo sbarco definitivo. Alla fine del viaggio si contarono le perdite: 96.
Si evince che in base all’atto di morte n° 80 del 4 ottobre, redatto dal comandante del piroscafo “Remo” signor Giuseppe Gostuzzo, Domenico Dal Zovo venne a mancare proprio quel giorno alle ore 11 a.m. in seguito a cholera morbus. Il documento fu scritto facendo seguito alla relazione dell’unico dottore di bordo, il signor Vittorio Ghiglione di Boscomarengo, domiciliato a Milano, con altro testimone il trentasettenne signor Scribonis di Genova. Solo che nella stesura del documento fu indicato come Sarego il paese di provenienza di Domenico Dal Zovo. Pertanto la comunicazione scritta della sua scomparsa venne inviata a questo comune che a sua volta, il 16 novembre, non fece altro che girarla per competenza al comune di Montebello Vicentino.
Con questo ultimo atto dovuto, si concludeva la sfortunata vicenda di un povero emigrante in cerca di una vita migliore. OTTORINO GIANESATO

FOTO: 1) Una delle molte locandine pubblicitarie di fine ‘800 per l’emigrazione in Brasile.

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

LA SCUOLA DI UNA VOLTA

[377] LA SCUOLA DI UNA VOLTA

Anche a Montebello, negli anni 50, 60, 70 del Novecento, la scuola era completamente diversa da quella di oggi. L’imposizione scolastica finiva con la quinta elementare, ma molti ragazzi non terminavano l’obbligo perché i loro genitori li tenevano a casa per avere un aiuto nel loro lavoro. Solo chi viveva in una famiglia con possibilità economiche continuava gli studi andando alla Scuola media o all’Avviamento e poi alle Scuole superiori e all’Università. Le aule erano grandi ma spoglie, i banchi erano di legno, avevano il calamaio incorporato ed erano disposti in file ordinate e la cattedra era messa sopra ad una pedana. Oggi vi proponiamo la testimonianza di Luigi Bedin con i suoi ricordi della scuola elementare nei lontani anni 50.
«Grembiule nero e cartella, percorrevamo silenziosi, al mattino, la stradella delle Carpane accompagnati dalla poca acqua che scorreva nel fossato a destra.
Acqua che spariva nel condotto che passava sotto l’Oratorio; noi svoltavamo a sinistra e, una volta sorpassata la grande croce di legno appesa alla parete della chiesa, si presentava l’edificio della scuola elementare con i grandi portoni aperti.
All’Avvento e alla Quaresima però, giunti al fianco della scalinata della chiesa, ci intercettava il prevosto che, vigile e austero, dall’alto dei gradini ci obbligava ad entrare in chiesa per ascoltare la predica che il frate, dall’alto dell’ambone, ci ammanniva condita di peccati, diavoli, ragazze, balli etc. Il ritardo nell’ingresso a scuola creava un serio dibattito – prima il piacere o il dovere? -, tra maestro e sacerdote, ma a noi tale ritardo non dispiaceva. Della permanenza mattutina tra i banchi di legno, sporchi d’inchiostro, ho vari e vaghi ricordi: ispezione alle mani, alle ginocchia, ai capelli; progressioni numeriche per 2, per 3, per righe di a, b, c…; verbi irregolari, tabelline etc. Quelle che ben ricordo sono le birichinate che si combinavano, con la corresponsabilità del maestro.
Questi spesso spariva dalla classe con alcuni scolari per ritornare anche dopo ore con anguille, uova, sacco di letame che caricava sulla sua “topolino c”. Lasciati soli, seduti sul pavimento di legno a ripassare i verbi, facevamo colare la farina tra le fessure del pavimento, farina che scendeva sulla testa del maestro nell’aula sottostante con prevedibili reazioni. Durante l’intervallo, uscendo dalla porticina del muro del cortile, si catturavano i grilli nei prati di Stocchero, grilli che, lasciati trascinarsi sul banco scolastico, dopo averli inzuppati nell’inchiostro, ci permettevano di attuare la raschiatura del banco con il vetro, per riportarlo a lucido anche con l’uso della carta vetrata; consenziente il maestro.
Gli orti erano quasi tutti nostri per cui in primavera dedicavamo varie ore all’agricoltura.
Certo che le verdure venivano bene! Attingevamo l’acqua che veniva dai gabinetti delle scuole. La ricompensa per il lavoro era fantastica. Seduti all’ombra delle piante nel cortile il maestro ci portava con i Mille alla presa della Sicilia. Quarto, Marsala, Camicie rosse, Garibaldi, Teano è tutta la storia che ho appreso in quinta classe.
Campanella suonata dal bidello Angelo Conterno, fila, uscita dal gran portone di legno e poi la solita stradella delle Carpane, ma tutto era diverso dal mattino.
Sole, fionda, lucertole da centrare, fiorellini nell’erba sotto il muro, qualche violetta nella scarpata del fosso, chiacchiere, litigi e si giungeva a casa anche dopo un’ora dall’uscita dalla scuola; trecento metri percorsi. Rimbrotti familiari per i ritardi, pranzo, compiti sotto la vigilanza della mamma che ci aiutava a recuperare quanto poco fatto, e poi oratorio e i giochi che don Francesco o don Michele vigilavano, a modo loro, cioè usando spesso la mano in caso di litigi o parolacce volontarie o sfuggite. E il giorno successivo si riprendeva.» (Da “LA VECCHIA SCUOLA ELEMENTARE DI MONTEBELLO VICENTINO” di Ottorino Gianesato, Umberto Ravagnani e Maria Elena Dalla Gassa).

FOTO: Ragazzini degli anni ’50 si preparano a raggiungere la scuola nella stradella delle Carpane (ricostruzione grafica di fantasia).

Umberto Ravagnani

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE 
Oppure lascia un commento qui sotto…

IL PIÚ BUONO DELL’ANNO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


DA UN MONTEBELLO ALL’ALTRO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL PONTE SULL’ACQUETTA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL CANTO DELLA STELLA

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


L’UFFICIO POSTALE DI MONTEB.

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


LA SAGRA DI SAN FRANCESCO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL CARRETTIERE SCOMPARSO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


I CALDERAI A MONTEBELLO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


GEMMA BERTONCIN

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


DALLE STALLE ALLE STELLE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


DUE SACERDOTI DEL PASSATO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL TRENO DEI DESIDERI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


LA MAESTRA CATERINA BERGAMI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


L’HOBBY DEI CAPITELLI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL VALORE DELLE DONNE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


LA NOBILE ECLETTICA PITTRICE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL CAPORALE SUL VAJONT

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


DUE FAMIGLIE RAMPANTI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


NASCE IL VOLLEY FEMMINILE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


L’ORATORIO DI SANT’EGIDIO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL TEATRO A MONTEBELLO

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


PROFUMO DI ESSENZE DI MONT…

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


IL CAV. FELICE CARLOTTI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


L’OSTERIA DEI LADRI

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


MARIO TIRAPELLE

 

⁕  AREA RISERVATA  ⁕

Per visualizzare questo articolo è necessario registrarsi o accedere con le proprie credenziali. La registrazione è semplice e gratuita: dal menu in alto oppure dalla barra laterale, scegli AREA RISERVATAREGISTRAZIONE; inserisci i tuoi dati e premi su REGISTRAZIONE; ti verrà posta una semplice domanda e, dopo aver inviato la risposta al nostro indirizzo, in breve tempo, riceverai l'approvazione della tua richiesta. Potrai quindi entrare nell'area riservata con ACCEDI usando l'indirizzo e-mail e la password scelti nella fase precedente.

 

AUREOS 2001-2020 (SFOGLIA IL LIBRO) ------------------------------ AUREOS 2021-2022 (SFOGLIA IL LIBRO)

Gli articoli dal 2001 al 2020 compreso sono stati raccolti in un volume riccamente illustrato, disponibile presso la nostra redazione (AUREOS 2001-2020) e sono ancora consultabili online previa registrazione al sito. Il libro con la raccolta degli articoli del 2021 e 2022 sarà disponibile a partire dal 17 febbraio 2024.


Per copiare il contenuto chiedi agli Autori