LA FAMIGLIA FERRO

[108] LA FAMIGLIA FERRO

L’origine del cognome Γ¨ inequivocabile. Resta solo il dubbio se tale soprannome, letto in un documento del 1418 in cui si nomina tale Bartolomeo detto β€œFerro” del fu Lancio, sia nato per il mestiere di fabbro esercitato dalla persona in oggetto o per altri motivi. Il nipote Bonomo (o Bonono come spesso scritto) pare aver giΓ  acquisito il nome ferro come definitivo cognome a β€˜400 inoltrato. Famiglia per niente numerosa che arriva alla metΓ  del β€˜500 con tre nuclei residenti nella contrΓ  di Vigazzolo. Dei tre solo quello di Zambono Ferro risulta godere di un certo benessere, abitando in una casa di valore e lavorando oltre 10 campi. Gregorio Ferro nel 1631 Γ¨ consigliere comunale e Santo Ferro nel 1687 viene nominato rappresentante dei montebellani in una affollata β€œConvicinia”. Francesco figlio del detto Gregorio è  l’unico β€œallibrato” (1) nell’Estimo del 1665-69 dichiarando di abitare nella contrΓ  della Pozza e di possedere oltre alla casa solo un campo e mezzo.Β  Bisogna arrivare al Dazio Macina di fine settecento per trovareΒ  altri membri della famiglia Ferro,Β  ossia Francesco del fu Giovanni, inserito nelle liste degli β€œinfimi” ed esercitante il povero mestiere di sarto rappezzatore e Antonio di professione colono. Questo cognome non figura tra quelli oggi presenti in Montebello.

Ottorino Gianesato (Nome … e Cognome (2007))

Nota:
(1) Registrato come contribuente per il pagamento delle tasse (ndr).

Figura:Β Ricostruzione di fantasia dell’antico mestiere del fabbro ferraio da cui, probabilmente, ha preso il cognome la famiglia descritta nell’articolo (a cura del redattore).

AI LETTORI:
Quanti volessero collaborare per la redazione del notiziario con articoli o segnalare argomenti di particolare interesse, notizie, curiositΓ , proverbi locali, foto, cartoline d’epoca, etc., sono invitati a mettersi in contatto con l’Associazione.

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACEΒ 
Oppure lascia un commento qui sotto …