2020_03_ANCONA-CONERO

ANCONA-CONERO – In una splendida posizione sul mare Adriatico (scarica la locandina)

12-13 settembre 2020 : ANCONA-CONERO

ANCONA – 100.282 abitanti capoluogo di Provincia e di Regione. Il suo nome deriva da ancòn (dal greco gomito) per la sua posizione geografica fu fondata dai Greci di Siracusa di stirpe dorica nel 387 AC fu alleata dei Romani e divenne municipium. Dopo la caduta dell’Impero romano fu assoggettata dagli Ostrogoti fece parte dell’ Impero Bizantino. Dopo il 1000 divenne libero Comune e Repubblica marinara per 5 secoli nel 1532 entrò a far parte dello Stato pontificio partecipò attivamente al Risorgimento italiano nel 1860 entrò a far parte del Regno d’ Italia.

NUMANA – 3790 abitanti. Le sue origini sono remote come Sirolo fu abitata dai Piceni dal 9° al 4° secolo AC. Fu rifondata dai Siracusani nel 4° secolo AC nel 295 AC divenne colonia romana e municipium romano poi fu occupata dai Longobardi nel 1404 passò nel dominio di Ancona poi diventò parte dello Stato pontificio fu annessa al regno d’Italia nel 1860. Conserva nell’Antiquarium, museo locale, le più importanti testimonianze degli antichi abitanti Piceni. Sono molto interessanti la parte alta del paese e la scalinata “La Costarella” che porta al mare.

SIROLO – 4111 abitanti. È uno dei più antichi borghi abitati. Ci sono testimonianze di insediamenti fin dal 3400 AC. Il popolo dei Piceni ( da picchio) si insediò provenendo dal sud Italia dal 9° al 4° secolo AC nel territorio compreso tra l’Appennino ad ovest e le coste adriatiche a est. Il territorio comprendeva le odierne Marche e la parte settentrionale dell’Abruzzo. Lasciarono numerose testimonianze in necropoli, la più importante delle quali è la necropoli “I pini”. Poi arrivarono i Greci 4° secolo AC poi i Romani. Nel 11° secolo il borgo fu fortificato e nel 1225 fu ceduto dalla Famiglia dei Cortesi alla città di Ancona. Nel 17° secolo divenne parte dello Stato pontificio. Il borgo conserva un centro storico e vicoli di impronta tardo medioevale di grande impatto.

PORTONOVO (AN) Chiesa di Santa Maria …


IMMAGINI
: Alcune foto scattate durante la visita in queste splendide località (a cura di Umberto Ravagnani).
VIDEO: Chiesa di Santa Maria di Portonovo (immagini e montaggio a cura di Umberto Ravagnani, musica e cantante a cura di Matelda Barocco).

Umberto Ravagnani

 

AI LETTORI:

Quanti volessero collaborare per la redazione del notiziario con articoli o segnalare argomenti di particolare interesse, notizie, curiosità, proverbi locali, foto, cartoline d’epoca, etc., sono invitati a mettersi in contatto con l’Associazione.

Se hai FACEBOOK e l’articolo ti ha soddisfatto metti MI PIACE